Beni Culturali

Il Centro per gli Studi Criminologici e l’Osservatorio Internazionale Archeomafie parteciperanno alla XXIII edizione della Borsa Mediterranea del Turismo Archeologico.

Il Centro per gli Studi Criminologici e l’Osservatorio Internazionale Archeomafie parteciperanno alla XXIII edizione della Borsa Mediterranea del Turismo Archeologico con una iniziativa sul tema “Un’eredità da difendere: la salvaguardia del Patrimonio Culturale e i suoi eroi in prima linea”.
L’incontro intende promuovere la consapevolezza dello straordinario contributo offerto alla salvaguardia del Patrimonio Cultuale da alcuni moderni eroi della memoria.
Si ricorderanno in particolare gli interventi pionieristici dell’archeologo Fabio Maniscalco in complessi scenari di crisi e di guerra, del generale Roberto Conforti nelle indagini e nella repressione dei traffici illeciti da parte del TPC dei Carabinieri, dell’archeologo Sebastiano Tusa nella protezione del patrimonio subacqueo tramite strumenti tecnici ed istituzionali innovativi e del magistrato Paolo Giorgio Ferri nel perseguire penalmente i trafficanti e i loro complici, permettendo numerose ed importanti restituzioni.
Parallelamente si presenteranno alcuni esempi di pratiche virtuose condotte da chi oggi continua ad impegnarsi in prima linea per il Patrimonio Culturale.
L’incontro, in regime di sicurezza e nel rispetto dei protocolli sanitari, si terrà a Paestum in occasione della giornata inaugurale della Borsa, giovedì 19 novembre 2020, dalle 12.00 alle 15.00, presso la Sala Velia.
Al termine dell’incontro si terrà la cerimonia di assegnazione dei premi “Person of the Year” ed “Eroi della Memoria”.
Il programma dettagliato dell’iniziativa sarà pubblicato nelle prossime settimane.
La partecipazione all’iniziativa è gratuita, ma potrebbe essere soggetta a limitazioni in base alle norme sanitarie in vigore.
Agli allievi ed ex allievi del Master in Archeologia Giudiziaria e Crimini contro il Patrimonio Culturale sarà rilasciato attestato di partecipazione come attività di aggiornamento professionale, previa prenotazione secondo le modalità che saranno comunicate dalla Segreteria.

La Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *